Ultima modifica: 11 novembre 2017

Commissario straordinario

CONSIGLIO D’ISTITUTO – COMMISSARIO STRAORDINARIO

 

Attualmente per i CPIA non sono state definite le norme relative alla composizione del Consiglio d’Istituto pertanto anche per l’a.s. 2015/16, in base alla nota MIUR prot. n. 8366 dell’11.9.2015, si è proceduto alla nomina del Commissario Straordinario ai sensi dell’art. 7 comma 2 del DPR 263/12.

 

Il Commissario Straordinario rappresenta l’organo di governo dell’istituzione scolastica.

 

Come tale esercita la funzione di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e i programmi da attuare; elabora e adotta gli indirizzi generali (criteri) e determina le forme di autofinanziamento della scuola, mentre la gestione dell’istituzione e le relative responsabilità fanno capo al dirigente scolastico.

 

L’esercizio della funzione di indirizzo trova la sua massima espressione attraverso l’approvazione del Programma Annuale (bilancio di previsione); l’adozione del Regolamento interno; l’adozione del Piano dell’Offerta formativa (POF) annuale e triennale; l’individuazione dei criteri generali su diverse materie che regolano la vita della scuola.

 

Per l’a.s. 2017/18 il Commissario Straordinario è il  Prof. Matteo Martelli